Notizie utili - usarcialessandria

oggi è: e sono le ore:
Vai ai contenuti

Menu principale:

Notizie utili

News
PIGNORAMENTO DELLE PROVVIGIONI: COME DIFENDERLE DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Sempre più spesso assistiamo a pignoramenti delle provvigioni agli agenti, che vengono effettuati dall’Agenzia delle Entrate o da Equitalia presso le mandanti.
I problemi principali sono due:
  • il pignoramento viene nella maggior parte dei casi notificato via PEC (e la quasi totalità degli agenti non la controlla mai ! ).
  • vengono bloccate le intere provvigioni.
Poiché la Cassazione ha stabilito che le provvigioni dell’agente di commercio costituiscono un reddito da lavoro autonomo assimilabile alla retribuzione del lavoratore subordinato è possibile ottenere lo sblocco dei 4/5 delle somme pignorate (sarà più facile ottenerlo per le persone fisiche e meno per le società) dimostrando la natura dell’attività svolta, e quindi producendo in giudizio l’iscrizione al ruolo agenti, i contratti di agenzia con le mandanti terze pignorate e gli estratti conto provvigionali.
È però fondamentale ricordare che ci sono solamente 20 giorni per presentare il ricorso, e quindi bisogna sempre controllare la PEC e muoversi velocemente, poiché se decorrono i termini senza depositare l’atto in Tribunale il rischio é che non ci sia poi più nulla da fare.
Dal 15 novembre obbligo di pneumatici invernali o catene da neve al seguito

Pneumatici invernali: BASTANO LE M+S
Quando siano in vigore le ordinanze sulla circolazione invernale è necessario che la vettura sia equipaggiata con pneumatici dotati della marcatura M+S (anche "MS", "M/S", "M-S", "M&S").
La sigla M+S è presente non soltanto sui pneumatici invernali, ma anche su quelli quattro stagioni e sulle gomme per fuoristrada. Il simbolo del fiocco di neve stampato sul fianco del pneumatico è consigliabile per garantire un buon grip, ma non è richiesto.

Quando vanno montati i pneumatici M+S: UN MESE DI MARGINE
L’obbligo dell’impiego dei pneumatici M+S (o delle catene) va dal 15 novembre al 15 aprile, con un mese di tolleranza prima e dopo tali date per consentire il cambio stagionale delle gomme. È quindi possibile circolare con i pneumatici M+S a partire dal 15 ottobre fino al 15 maggio, per chi continua a circolare oltre tale data, in caso di controllo rischia una multa che va da euro 422,00 a euro 1.697,00, sempre che i pneumatici invernali (o i quattro stagioni) abbiano un codice di velocità uguale o superiore a quello indicato nella carta di circolazione.

Cos’è il CODICE DI VELOCITÀ?
Per il solo impiego stagionale degli pneumatici invernali è concessa una deroga al codice di velocità, che può essere inferiore a quello prescritto, purché almeno pari a Q (160 km/h). Per esempio, si possono montare gomme con codice T (190 km/h) in luogo di H (210 km/h).
In tal caso, va applicata un’etichetta o un avviso nella strumentazione, ben visibile da chi guida, che ricordi tale limitazione.

Non avete montato i pneumatici M+S? Allora è sufficiente avere al seguito catene da neve o altri dispositivi antisdrucciolo se nel tratto percorso non esiste l’obbligo del montaggio tranne in caso di strada innevata o superficie dell’asfalto ghiacciata nel qual caso ovviamente vanno montate.

CATENE?  Si ma SOLO se OMOLOGATE
In alternativa ai pneumatici invernali M+S, le catene o altri dispositivi antisdrucciolo per poter essere utilizzati devono:
  1. essere omologati secondo la norma nazionale UNI 11313 oppure quella austriaca Önorm V5117,
  2. devono essere della misura corretta per le gomme della vettura,
  3. in caso di nevicate, vanno obbligatoriamente montati almeno sulle ruote motrici.
Le catene comunque possono essere anche montate sui pneumatici M+S in caso di particolari difficoltà.
ATTENZIONE!! FALSE EMAIL AGENZIA DELLE ENTRATE

La Polizia Postale e delle Comunicazioni segnala una campagna di diffusione di un pericoloso malware, attuata mediante l’invio di false email che simulano comunicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.
Il virus - variante evolutiva del noto malware Zeus/Panda - si diffonde con l’apertura di un falso modello F24, allegato all’email; una volta installato sul sistema della vittima, esso mira a carpire preziosi dati personali, come le credenziali di accesso a servizi bancari e le password di caselle di posta elettronica, anche certificata.
Da un punto di vista tecnico, il malware agisce consentendo ai malfattori di assumere “a distanza”, ed all’insaputa della vittima, il controllo della macchina infettata, dalla quale i dati vengono carpiti e successivamente trasmessi, e che viene a sua volta utilizzata per infettare altri dispositivi.
Le attività di analisi informatica condotte dalla polizia sono state rese possibili attraverso una sofisticata tecnica di “reindirizzamento” del traffico malevolo, generato dai computer infetti e diretto verso i centri di controllo predisposti dagli autori del reato. Ciò è stato reso possibile grazie alla creazione di un’infrastruttura di rete, appositamente creata in tempi rapidissimi con la collaborazione della società italiana di sicurezza informatica TS Way.

Fiera For Horeca - Business per Agenti

L'USARCI invita i colleghi a visitare la fiera e il biglietto di ingresso gratuito te lo offre l'USARCI VENEZIA.

Allo Stand 15-16 dell'USARCI
potrai fissare appuntamenti
con le aziende di tuo interesse
Il Salone offre grandi opportunità di Business
per Agenti e Rappresentanti di Commercio.


La Fiera For Horeca di Venezia Expo è dedicata alle Attrezzature e alle Forniture per il settore Alberghiero, Ristorazione, Bar e del Food & Beverage, in un territorio tra i più evoluti d’Italia nell’ambito turistico, in cu si annoverano migliaia di imprese che hanno da sempre una funzione trainante per tutta l’economia.
In una location straordinaria, il Pala Venizia Expo, affacciato sulla Laguna di Venezia, si incontreranno la tradizione dell’ospitalità italiana e i nuovi trend del mercato, in un evento in cui gli operatori del settore, potranno scoprire attrezzature, prodotti, servizi, progetti, design, tecnologie innovative nell’ambito del settore alberghiero e della ristorazione.

For Horeca di Venezia:
Salone delle Attrezzature e delle Forniture per il settore Alberghi, Ristoranti, Bar
Pala Expo di Venezia dal 5 all’8 Novembre 2017

Orari Apertura Fiera:
Domenica 5 – dalle ore 9.30 alle ore 18.00
Lunedì 6 - dalle ore 9.30 alle ore 18.00
Martedì 7  dalle ore 9.30 alle ore 18.00
Giovedì 8 - dalle ore 9.30 alle ore 17.00

Googlemaps:

Comunicati Stampa Città di Asti
Revoca misure antismog
gio 26 ott, 2017
Visto il migliorare delle condizione atmosferiche, l'Amministrazione comunale ha deciso di revocare le misure antismog poste in essere fino a venerdi.

Permangono quelle previste per i giorni di sabato e domenica

Da sabato 28 ottobre rimarranno chiusi al traffico, nei giorni di sabato dalle 14.00 alle 20.00 e di domenica tutto il giorno, i tratti di Corso Dante dall’incrocio di Via Fontana sino a Piazza Alfieri e di Corso Alfieri da Piazza Alfieri a Via Fontana (Via Fontana sarà percorribile con le limitazioni di cui sopra).
Comunicati Stampa Città di Asti

Misure antismog: applicazione protocollo operativo regionale - in vigore da lunedì 23 ottobre

Visti i dati relativi alla qualità dell’aria degli ultimi giorni, l’Amministrazione Comunale dovrà applicare il Protocollo Operativo Regionale in tema di limitazione della quantità di polveri sottili presenti nell’aria.

Sempre che non intervengano precipitazioni atmosferiche nei giorni di sabato 21 e domenica 22 ottobre, a tutela della salute della popolazione, a partire da lunedì 23 ottobre gli interventi previsti saranno i seguenti:

Blocco circolazione urbana per i veicoli diesel Euro III e precedenti dalle 8.30 alle 18.30 nell’area centrale delimitata dalle seguenti arterie che rimarranno percorribili:
Corso Einaudi, Viale Vittoria, Piazzale Vittoria, Via Calosso, Piazza I Maggio, Corso Alfieri, Via Bocca, Via Arò, Via Pietro Micca, Largo Martiri della Liberazione, Corso Dante, Piazza Vittorio Veneto, Viale Partigiani, Piazza Torino, Corso Don Minzoni, Piazza Amendola, Corso Matteotti, Piazza Marconi, specificando che sarà percorribile Corso Einaudi tutto, e l’accesso al parcheggio dell’Università sarà possibile da Corso Alfieri così come l’uscita con svolta obbligatoria a sinistra direzione Piazza I Maggio; l’accesso al parcheggio di Piazza Alfieri sarà consentito con obbligo di entrata lato Est e uscita lato Ovest;
Riduzione di 1 grado (o di 1 ora del funzionamento) del riscaldamento degli edifici pubblici;
Divieto di bruciare residui vegetali in campo;
Divieto di utilizzo caminetti aperti;
Divieto di spandimento libero in agricoltura dei liquami derivanti da deiezioni animali nel raggio di 20 km dagli agglomerati sottoposti alle misure;

Da sabato 28 ottobre rimarranno chiusi al traffico, nei giorni di sabato dalle 14.00 alle 20.00 e di domenica tutto il giorno, i tratti di:
- Corso Dante dall’incrocio di Via Fontana sino a Piazza Alfieri
- e di Corso Alfieri da Piazza Alfieri a Via Fontana (Via Fontana sarà percorribile con le limitazioni di cui sopra).

In questa pagina del Comune di Asti il comunicato originale e la cartina
Riceviamo dalla Camera di Commercio di Alessandria e pubblichiamo:

Alessandria, 18 ottobre 2017

Avviso preventivo prossima cancellazione massiva PEC multiple
Attuazione direttiva INI-PEC
Si informa che, come da Direttiva del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero della Giustizia (registrata dalla Corte dei Conti il 13 luglio 2015 con n. 2608), la Camera di Commercio di Alessandria ha dato il via ad un'azione di verifica generalizzata sugli indirizzi di Posta Elettronica Certificata (PEC) delle imprese individuali e delle società iscritte al Registro delle Imprese.
In particolare, in data 5 ottobre 2017, è stata completata la procedura di cancellazione d’ufficio delle PEC revocate o non valide, a seguito del Decreto del Giudice del Registro delle Imprese.
Nei prossimi giorni la Camera di Commercio di Alessandria invierà, alle imprese che risultano in possesso di caselle PEC multiple (multiple tra imprese e multiple tra imprese e professionisti), una mail di avviso preventivo dell’imminente avvio del procedimento di cancellazione massiva del suddetto indirizzo PEC dalla posizione Registro Imprese, in applicazione della direttiva sopra citata, che prevede l'obbligo, per le imprese, di munirsi di una casella di Posta Elettronica Certificata nella titolarità esclusiva delle stesse e ad esse univocamente riconducibile.
Si invitano pertanto tutte le imprese destinatarie della mail di avviso ad effettuare le opportune verifiche e, nel caso, a richiedere l'iscrizione di un nuovo indirizzo di Posta Elettronica Certificata univoco oppure - nel caso di PEC multiple tra imprese - a documentare l'effettiva titolarità della casella PEC.
Si ricorda che la comunicazione, al Registro Imprese, di variazione dell’indirizzo PEC è esente da imposta di bollo e diritti di segreteria.
In mancanza di regolarizzazione entro il termine di 20 giorni dal ricevimento della mail sopra indicata, l’Ufficio avvierà il procedimento formale di cancellazione massiva delle PEC multiple, analogamente a quanto precedentemente attuato per le PEC revocate o non valide.
Per informazioni si invita a contattare l’Ufficio Registro Imprese all’indirizzo mail registroimprese@al.camcom.it o telefonicamente al contact-center 0131 313239.
Il Segretario Generale
dott. Roberto LIVRAGHI
Comune di Torino
Stop alle auto, Agenti esentati grazie all'USARCI!

Il Comune di Torino ha disposto la prima ordinanza antismog dell'autunno, da mercoledì 18 ottobre resteranno fermi tutti i veicoli diesel con classe emissiva inferiore ad euro 5. L' USARCI ha ottenuto l’esenzione per gli Agenti di Commercio dalle misure antismog varate dalla Giunta Comunale.
Tale esenzione è frutto del confronto tra il Comune di Torino e l'USARCI, che ha portato sul tavolo della trattativa le istanze degli Agenti di Commercio facendo valere la voce dei quasi ventimila Colleghi piemontesi.
N.B. Gli Agenti potranno circolare sul territorio di Torino nonostante i blocchi imposti dall'inasprimento delle misure antismog, unica condizione avere con se una visura camerale valida che attesti l'attività di agenzia.
Torna ai contenuti | Torna al menu