ENASARCO: PREMI STUDIO OBIETTIVO SCOLASTICO/ACCADEMICO - usarcialessandria

oggi è: e sono le ore:
Vai ai contenuti

Menu principale:

ENASARCO: PREMI STUDIO OBIETTIVO SCOLASTICO/ACCADEMICO

Normativa > ENASARCO Prestazioni
PREMI STUDIO PER CONSEGUIMENTO DI OBIETTIVO SCOLASTICO/ACCADEMICO
Anno 2017

Art. 1 - Oggetto
La Fondazione ENASARCO bandisce un concorso per l’assegnazione di n. 900 Premi/Studio, per gli studenti (figli di agenti/rappresentanti ed agenti/rappresentanti), che nell’anno 2016 hanno conseguito un diploma o una laurea, presso Istituti ed Università riconosciuti dallo Stato italiano, a carattere definitivo al termine del proprio corso di studi di Scuola Secondaria di 2° grado, Corsi universitari di Laurea di primo livello, Corsi universitari di Laurea Specialistica.
I premi studio posti a concorso nell’anno di concorso 2017 sono ripartiti come segue:

  1. n. 500 da Euro 500,00 ciascuna, per studenti, figli di Agenti/Rappresentanti di Commercio, che hanno conseguito il Diploma di superamento dell’esame di stato conclusivo del corso di studio della Scuola secondaria di 2° grado “maturità” al termine dell’anno scolastico 2015/2016;
  2. n. 210 da Euro 700,00 ciascuna, per studenti, figli di Agenti/Rappresentanti di Commercio, che hanno conseguito una “Laurea di primo livello” nel corso dell’anno 2016;
  3. n. 185 da Euro 1.000,00 ciascuna, per studenti, figli di Agenti/Rappresentanti di Commercio, che hanno conseguito una “Laurea specialistica” nel corso dell’anno 2016;
  4. n. 4 da Euro 1.000,00 ciascuna, per studenti/lavoratori regolarmente iscritti alla Fondazione – di cui al punto e. dell’art. 3 – in qualità di Agenti/Rappresentanti di commercio che hanno conseguito una “Laurea di primo livello” o una “Laurea specialistica” nel corso dell’anno 2016.
  5. n. 1 da € 5.000,00 ciascuno per corsi di specializzazione/master post laurea specialistica mediante convenzioni con istituzioni universitarie, in materie attinenti agli scopi istituzionali della Fondazione, conseguiti nell’anno 2016.

Art. 2 – Requisiti
Il concorso è riservato ai seguenti soggetti:
  • Figli di agenti in attività alla data del conseguimento dell’obiettivo scolastico, con un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori che al 31 dicembre 2016, presenti un saldo attivo non inferiore ad euro 3.097,50 ed una anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni, di cui 2014, 2015, 2016 consecutivi (12 trimestri); i figli debbono essere fiscalmente a carico degli iscritti alla data del 31/12/2015.
  • Figli, fiscalmente a carico alla data del 31/12/2015, di pensionati ENASARCO (1).
  • Orfani di pensionati ENASARCO;
  • Orfani degli agenti aventi un’anzianità contributiva complessiva di almeno due anni, per decessi avvenuti in pendenza di un rapporto di agenzia e un’anzianità contributiva complessiva di cinque anni, per decessi avvenuti dopo la cessazione dell’attività;
  • Agenti in attività, alla data dell’evento, con un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori che, che al 31 dicembre 2016, presenti un saldo attivo non inferiore ad euro 3.097,50 ed una anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni, di cui 2014, 2015, 2016 consecutivi (12 trimestri).

Per essere ammessi al concorso, i richiedenti dovranno aver conseguito:
  • Diploma conclusivo di un ciclo di studio nell’anno scolastico/accademico 2015/2016;
  • Votazione finale così determinata:
- non inferiore a 70/100 per il raggiungimento del diploma di Maturità;
- non inferiore a 100/110 per il raggiungimento del diploma di Laurea di 1° livello;
- non inferiore a 100/110 per il raggiungimento del diploma di Laurea Specialistica.

(1) - Saranno considerati pensionati di vecchiaia o di superstiti, anche coloro che abbiano acquisito il diritto alla pensione al 31 dicembre 2015 ed abbiano esercitato tale diritto avanzando alla Fondazione la domanda di pensione entro il termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione al concorso. Saranno considerati pensionati di invalidità permanente parziale o inabilità, coloro ai quali la Fondazione abbia riconosciut o tale diritto entro il termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione al concorso.

Art. 3 – Domande
Le richieste, redatte su apposito modello disponibile sul sito www.enasarco.it, debitamente sottoscritte e corredate dalla documentazione richiesta, dovranno essere inviate alla FONDAZIONE ENASARCO entro il 30 aprile 2017 nei modi e con le forme da essa stabilite.

Art. 4 – Documentazione
Alla domanda dovrà essere allegata
  • copia del documento di identità valido del richiedente.
  • copia del certificato del titolo di studio conseguito
  • copia modello ISEE completo dal quale desumere il reddito familiare complessivo annuo lordo percepito nell’anno 2015

Art. 5 – Decadenza del diritto
La presentazione delle domande oltre il termine di cui al punto 3, e la mancata produzione della documentazione richiesta, saranno considerate causa di esclusione dal concorso, e la domanda di premio studio sarà respinta.

Art. 6 – Titoli di preferenza
Le borse di studio verranno assegnate secondo una graduatoria di merito redatta per ciascun livello scolastico; a parità di votazione, costituiscono, nell’ordine, titoli di preferenza:
  • lo stato di orfano di entrambi i genitori;
  • lo stato di orfano di uno dei genitori;
  • l’appartenenza a famiglia numerosa, verranno presi in considerazione il numero dei figli a carico all’atto della domanda;
  • l’anzianità di iscrizione all’Enasarco dell’agente o del pensionato;
  • il reddito complessivo annuo lordo del nucleo familiare.

Art. 7 – Assegnazione
L’assegnazione dei contributi avverrà con Determina del Direttore Generale, sulla base della graduatoria redatta dal Servizio Prestazioni/PIF che provvederà, altresì, a comunicare ai partecipanti l’esito della graduatoria (pubblicata sul sito www.enasarco.it) e la modalità di incasso delle somme. Per ogni nucleo familiare non potrà essere assegnato più di un premio studio, con la sola eccezione di famiglie in cui uno o più concorrenti risultassero regolarmente iscritti alla Fondazione Enasarco in qualità di Agenti/Rappresentanti di commercio (studenti/lavoratori).
In caso di partecipazione e vincita di due o più componenti dello stesso nucleo familiare (studenti/figli d’iscritti) i criteri di assegnazione saranno i seguenti:

  • Se i componenti concorrono per assegnazione di premio del medesimo livello scolastico, sarà assegnato un solo premio al componente che nella graduatoria si sarà classificato nella posizione migliore;
  • Se i componenti concorrono per assegnazione di premio per diverso livello scolastico, sarà assegnato un solo premio al componente con il più alto livello scolastico;
  • Anche qualora i genitori siano entrambi iscritti alla Fondazione, non potrà che essere erogato un solo premio studio per ciascun nucleo familiare.

Il criterio di assegnazione è, invece, così disposto nel caso in cui tra i concorrenti/vincitori di uno stesso nucleo familiare vi siano anche Agenti regolarmente iscritti alla Fondazione: assegnazione di due premi di studio se almeno uno dei vincitori è uno studente figlio a carico di un iscritto ENASARCO, un solo premio studio al partecipante/vincitore più giovane, nell’ipotesi in cui i concorrenti risultati vincitori siano entrambi studenti/lavoratori regolarmente iscritti alla Fondazione in qualità di Agenti/Rappresentanti di commercio.

Art. 8– Integrazione documentazione
La Fondazione si riserva il diritto di richiedere la presentazione della documentazione in originale o di effettuare i controlli previsti dalla legge su situazioni, stati e requisiti autocertificati.
PREMIO BORSA DI STUDIO
Torna ai contenuti | Torna al menu