ENASARCO: CONTRIBUTI PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE - usarcialessandria

oggi è: e sono le ore:
Vai ai contenuti

Menu principale:

ENASARCO: CONTRIBUTI PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE

Normativa > ENASARCO Prestazioni
CONTRIBUTI PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE
Anno 2017

Art. 1 - Oggetto
L’assegno è una prestazione a carattere integrativo e facoltativo che la Fondazione riconosce ai titolari di pensione di inabilità permanente, ai quali sia stata riconosciuta la necessità di assistenza personale permanente, causata da deficit funzionale e relazionale tale da rendere necessaria la piena dipendenza da altra persona.
L’importo dell’assegno è fissato in Euro 1.200,00 annue non cumulabili con erogazione straordinaria di assistenza e solidarietà e/o con il contributo per spese di Ospitalità in case di Riposo erogati dalla Fondazione.

Art. 2 –Requisiti
Per ottenere la prestazione è necessario che il richiedente ne faccia annualmente richiesta e abbia i requisiti di seguito riportati:

  • essere pensionato Enasarco di inabilità permanente;
  • essere titolare dell’ assegno mensile INPS per assistenza personale e    continuativa (Legge 222/84 Art. 5, comma 1– indennità di accompagnamento)
  • essere titolare di un reddito individuale complessivo lordo anno 2015 non superiore a euro 26.000,00.

Art. 3 – Domande
Le richieste, redatte su apposito modello disponibile sul sito www.enasarco.it, debitamente sottoscritte e corredate dalla documentazione richiesta, dovranno essere inviate alla FONDAZIONE ENASARCO entro il 30 giugno 2017 nei modi e con le forme da essa stabilite.

Art. 4 – Documentazione
La domanda dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • certificazione INPS, in copia autenticata, attestante il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento (assegno mensile per assistenza personale e continuativa);
  • Copia modello ISEE attestante reddito familiare complessivo annuo lordo anno 2015.

Art. 5 – Decadenza del diritto
La presentazione delle domande oltre il termine di cui al punto 3, e la mancata produzione della documentazione richiesta, saranno considerate causa di decadenza dal diritto alla prestazione, e la domanda sarà respinta.

Art. 6 –Integrazione documentazione
La Fondazione si riserva il diritto di richiedere la presentazione della documentazione in originale o di effettuare i controlli previsti dalla legge su situazioni, stati e requisiti autocertificati.
ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE
Torna ai contenuti | Torna al menu